|
napoli 2
20 maggio 2019, Aggiornato alle 15,56
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Infrastrutture

Savona, fino al 2044 concessione a Costa di aree e servizi crociere

La compagnia investirà 4,5 milioni di euro per la riqualificazione del Palacrociere


Nel porto di Savona è stata estesa sino al 2044 la concessione a Costa Crociere degli spazi e dei servizi concentrati nel Palacrociere, il terminal realizzato nel 2003 con il cofinanziamento della compagnia crocieristica. In previsione dell'arrivo di Costa Smeralda – che dal novembre 2019 sino alla primavera del 2021 sarà a Savona ogni sabato per un itinerario di una settimana che toccherà anche Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia/Roma e La Spezia – a breve verranno avviati importanti interventi nel porto crociere della città ligure, per un investimento totale di circa 24 milioni di euro. 

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale provvederà ai lavori di approfondimento del fondale antistante la banchina principale del terminal crocieristico, per incrementare il tirante idraulico dalla quota attuale di meno 9 metri alla quota di meno 11 metri, previo intervento di consolidamento della struttura. L'importo complessivo dell'opera è stimato in 19,35 milioni di euro. Costa Crociere investirà un totale di 4,5 milioni di euro per l'acquisto di due nuovi finger e l'adeguamento della struttura del Palacrociere, con una riorganizzazione degli spazi e dei servizi.