|
napoli 2
06 dicembre 2019, Aggiornato alle 17,29
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Logistica

Salerno, Smet: "I ro-ro invertono tendenza"

4 milioni di tonnellate di rotabili nei primi sei mesi, in crescita. De Rosa: "Autostrade del mare vero trasporto sostenibile"


Si conferma l'inversione di tendenza per il traffico ro/ro nel porto di Salerno. Il primo semestre si è chiuso infatti con una crescita del 6 per cento. Nei primi sei mesi di quest'anno sono state movimentate 4 milioni di tonnellate di questo tipo.

Domenico De Rosa, amministratore delegato dell'operatore logistico internazionale Smet, ha detto che «i dati resi noti dall'Autorità portuale del Tirreno centrale confermano la crescita del segmento ro-ro, in controtendenza con quanto sta accadendo per altre tipologie di traffico marittimo. Una crescita costante, a testimonianza del fatto che le aziende italiane e gli operatori logistici hanno perfettamente compreso i vantaggi delle autostrade del mare».

«Solo lo sviluppo del network di autostrade del Mare – continua - può garantire un trasporto davvero sostenibile. Per questo motivo Smet ha scelto da tempo l'intermodalità, in partnership con il gruppo Grimaldi, contribuendo così in maniera decisiva allo sviluppo e all'affermazione di questa modalità di trasporto. Dal porto di Salerno sono già operativi da tempo numerosi collegamenti marittimi, tra cui i più frequentati sono quelli per la Penisola Iberica, la Sicilia, la Sardegna, Genova e il Nord Africa. Ritengo – conclude - che per il nostro porto si prospetti, nell'immediato futuro, un'ulteriore e significativa opportunità di crescita nel segmento ro-ro, grazie ai lavori di dragaggio che dovrebbero iniziare nel mese di novembre. In seguito a questo intervento, il Gruppo Grimaldi potrà posizionare entro il 2020 le nuove navi da 500 trailer, che daranno un forte impulso al trasporto intermodale».

Tag: automare - salerno - smet