|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture - Logistica

Salerno Container Terminal si allarga verso Amoruso

Accordo tra le parti ancora in fieri ma i termini di massima prevedono l'acquisizione del ramo container e di circa 15 mila metri quadri di piazzale


Il Salerno Container Terminal (SCT), gestito dal gruppo Gallozzi, acquisirà una parte del ramo d'azienda della Amoruso Giuseppe allargandosi così al terminal adiacente. La notizia, anticipata da Andrea Moizo su Shipping Italy, è stata confermata dai diretti interessati ma è ancora presto per sapere quali sono i termini dell'accordo, sia per quanto riguarda la cifra dell'operazione che per gli spazi che verranno acquisiti da SCT, visto che nelle prossime settimane verranno ultimati proprio questi dettagli.

L'acquisizione da parte di SCT riguarda le attività container della Amoruso, quindi il molo Trapezio del porto di Salerno, un'area di circa 15 mila metri quadri, che si incorporeranno ai quasi 100 mila metri quadri gestiti da SCT. Amoruso andrà a ridimensionarsi, quindi, dedicandosi maggiormente alla movimentazione delle merci varie (breakbulk, prodotti alla rinfusa, project cargo) sul molo 3 gennaio e Ligea.

Nelle prossime settimane ci si aspetta una nota ufficiale dai soggetti coinvolti, una volta definiti tutti i dettagli, soprattutto quelli realtivi alla nuova perimetrazione che assumeranno i terminal SCT e Amoruso. Intanto, il Comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno Centrale ha approvato il subentro di SCT sul molo Trapezio.