|
Porto di Napoli
18 dicembre 2018, Aggiornato alle 16,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Salerno, chiuso il bando per concessione della Stazione Marittima

L'obiettivo è di migliorare la funzionalità della struttura ideata da Zaha Hadid, in attesa che si compiano i lavori di dragaggio


L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale rende noto che è stata chiusa il 5 luglio la fase di presentazione dell'offerta per l'affidamento, in via provvisoria, della concessione di una porzione della Stazione Marittima di Salerno. Tra un mese si deciderà sull'assegnazione. L'obiettivo è quello di migliorare la funzionalità della Stazione Marittima di Zaha Hadid, affidandone temporaneamente la gestione  in attesa che si compiano i lavori di dragaggio. Tale assegnazione è finalizzata anche a garantire la migliore funzionalità della infrastruttura evitandone il deterioramento.

 

Il pian terreno della Stazione verrà assegnato, secondo i criteri stabiliti dal bando pubblicato il 5 giugno 2018. Nel bando si sottolinea che l'affidamento avrà la durata di 1 anno e 4 mesi, nelle more del completamento dei lavori di dragaggio (i lavori di approfondimento dei fondali a m. -10,00 al Molo Manfredi sono previsti nell'ambito del Grande Progetto "Logistica e Porti – Sistema integrato portuale di Salerno", già approvato dall'AdSP).

 

Alla Commissione istituita presso l'AdSP di Salerno è pervenuta un' offerta, presentata da un'associazione temporanea di imprese (Ati). La commissione esaminatrice, al termine di un'attenta valutazione della documentazione presentata, deciderà se affidare la concessione all'unico partecipante. Se dovesse decidere in favore dell'ATI, l'aggiudicataria dovrà farsi carico di una serie di attività, tra cui la realizzazione di un bar, di una biglietteria al desk d'ingresso e di un punto informazione. Per quanto, infine, riguarda i lavori di manutenzione dell'area soggetta a concessione, quelli più onerosi saranno a carico dell'AdSP. In capo al concessionario quelli di ordinaria manutenzione.