|
adsp napoli 1
04 luglio 2022, Aggiornato alle 20,19
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Ristoro e parcheggi al Parco Nervi di Cagliari

L'ex area industriale da due ettari, riqualificata da qualche mese, si arricchisce con nuovi servizi per almeno i prossimi due anni

La futura area ristoro del Parco Nervi di Cagliari

Il Parco Nervi avrà un punto ristoro e un'area parcheggi. Inaugurato il 30 luglio, prosegue la riqualificazione dell'ex area industriale del porto di Cagliari, estesa due ettari. È di oggi la pubblicazione dell'avviso pubblico per la concessione marittima demaniale di un fabbricato, più relativa area scoperta e spazio di sosta per i veicoli, realizzati dall'Autorità di sistema portuale.

I beni interessati dal bando – che scade il 31 gennaio 2022 - riguardano una struttura di 95 metri quadri, una superficie scoperta asservita di altri 420, più un'area per posteggi di 250 metri quadri. Oltre ai requisiti di idoneità professionale (iscrizione da almeno cinque anni al registro delle imprese), sono sei i punti fermi fissati dall'ente per la gestione dei beni per la durata di due anni: l'apertura dell'attività per almeno 300 giorni all'anno; la garanzia di esercizio e la collaborazione con l'autorità portuale in occasione di manifestazioni pubbliche previste all'interno del Parco; la pulizia quotidiana e la manutenzione ordinaria dei beni demaniali concessi, con differenziazione dei rifiuti. 

Considerato il pubblico interesse della concessione per la completa operatività del parco, l'attività non potrà essere sospesa o abbandonata, se non per cause di forza maggiore. Il canone annuale, fissato a base d'asta e sul quale effettuare il rialzo, è di 2, 500 euro, ai quali il concessionario dovrà aggiungere una rata annuale di 6,985 euro del piano di ammortamento per il recupero della spesa sostenuta dall'autorità portuale per la realizzazione del fabbricato.

Massimo Deiana, presidente dell'Autorità di sistema portuale della Sardegna, spiega che «con la procedura ad evidenza pubblica per l'assentimento in concessione demaniale marittima del punto ristoro aggiungiamo un'importante tessera del mosaico all'ampio progetto di valorizzazione e rivitalizzazione del compendio. Un'attività commerciale che, oltre a garantire un servizio pubblico per i frequentatori del parco, sarà un punto di riferimento per tutte le attività culturali, sociali e sportive che verranno organizzate in futuro. Un primo passo, questo, in attesa di predisporre il bando di gara internazionale per l'individuazione di un gestore dell'intero compendio, tra cui gli ex Magazzini del Sale (cosiddetto padiglione Nervi), dall'alto valore storico e paesaggistico, esempio prezioso a testimonianza  di archeologia industriale nell'area portuale di Cagliari».

Tag: cagliari