|
napoli 2
02 dicembre 2021, Aggiornato alle 13,00
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Rina certificherà le ferrovie del Corridoio Baltico Ten-T

La società ingegneristica si aggiudica un contratto di sicurezza, affidabilità, disponibilità e manutenzione del segmento ferroviario merci e persone che attraversa Estonia, Lituania e Lettonia

Un rendere di una delle stazioni del Corridoio Baltico

La società ingegneristica di certificazione Rina ha vinto un contratto per i servizi di sicurezza, affidabilità, disponibilità e manutenzione (RAMS) sul segmento ferroviario per il trasporto di merci e passeggeri del "North Sea Baltic Core Network Corridor" che attraverserà Estonia, Lituania e Lettonia. Nell'ambito del programma europeo per la creazione di infrastrutture strategiche "TEN-T" (Trans-European Transport Network), Rina è stata scelta da Rail Baltica, il consorzio che ne gestirà la costruzione in questo tratto lungo circa mille chilometri affinché la realizzazione del progetto risponda agli standard europei.

Gli studi per la messa a punto dei requisiti dureranno circa un anno e dovranno garantire l'interoperabilità dei sistemi sul network pianificato dalla Comunità europea. L'attività di Rina sarà propedeutica alle gare e agli appalti che Rail Baltica promuoverà per portare a completamento la ferrovia.

Roberto Carpaneto, CEO di Rina Consulting, ha detto che «le infrastrutture europee sono tra le più tecnologicamente avanzate al mondo. Questo contratto è un importante riconoscimento che ci consentirà di applicare le competenze raccolte in progetti di importanza strategica come l'Alta Velocità Italiana, il programma di segnalamento norvegese, la linea sotto il Bosforo e la nuova linea ferroviaria Shah-Habshan-Ruwais negli Emirati Arabi Uniti». 

Marc Philippe El Beze, Chief Technical Officer per RB Rail AS, ha commentato: «La pianificazione dei requisiti di affidabilità, disponibilità, manutenibilità e sicurezza di Rail Baltica rappresenta un importante passo avanti nello sviluppo del progetto. Attraverso i requisiti tecnici RAMS, che saranno integrati nella progettazione e costruzione del progetto, garantiremo il livello delle prestazioni della nuova linea, la sua sicurezza, la conformità alle norme europee e la compatibilità con i sistemi utilizzati sulla rete ferroviaria europea». 

Tag: rina