|
napoli 2
09 luglio 2020, Aggiornato alle 15,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Rimorchiatori Riuniti acquisisce Augustea

Presto il 100 per cento del ramo operativo della società della famiglia Zagari passerà a uno dei principali rimorchiatori del Mediterraneo


Il gruppo genovese Rimorchiatori Riuniti acquisirà nei prossimi giorni da Augustea Holding della famiglia Zagari il cento per cento di "Augustea imprese marittime e di salvataggi", che effettua operazioni di rimorchio nei porti di Augusta, Siracusa, Catania e Pozzallo.

«L'intesa raggiunta con la famiglia Zagari, cui ci lega anche una solida amicizia - commenta Gregorio Gavarone, ceo di Rimorchiatori Riuniti -, permetterà a entrambi i gruppi di crescere in maniera importante nei relativi core business». Soddisfatto Raffaele Zagari, presidente del gruppo Augustea che con la cessione, si legge in un comunicato, potrà concentrare la propria attività con una maggiore presenza tanto nel trasporto oceanico quanto nel settore dry bulk.
 
Con 16 rimorchiatori di proprietà e diverse controllate, Augustea svolge anche attività di rimorchio d'altura, principalmente nel Mediterraneo, con altri quattro rimorchiatori. Con un consorzio esercita attività di rimorchio portuale con due mezzi che operano in uno dei maggiori terminal carboniferi in Colombia, lavoro che proseguirà in joint venture con Augustea. Rimorchiatori Riuniti, primo operatore italiano e del Mediterraneo con una flotta di un centinaio di mezzi, è presente a Genova, Salerno e Malta. Infine, attraverso la consociata Gesmar partecipata al 50 per cento dalla famiglia Vitiello, è presente a Ravenna, Ancona, Pescara, Termoli, Ortona, Vasto e Trieste con una joint venture paritetica con Ocean.