|
adsp napoli 1
21 febbraio 2024, Aggiornato alle 13,34
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture - Logistica

Rfi lavora per potenziare il sistema ferroviario pugliese

In programma una serie di interventi volti a sviluppare i collegamenti con il territorio nazionale e internazionale, anche in sinergia con il Corridoio europeo VIII


Rete Ferroviaria Italiana ha in programma una serie di interventi volti a sviluppare i traffici ferroviari sul territorio nazionale e internazionale, anche in sinergia con il Corridoio VIII. In particolare in Puglia, ha spiegato in un convegno sul tema Roberto Laghezza, responsabile commerciale della Linea Adriatica di Rfi, è previsto il potenziamento del nodo intermodale di Brindisi e quello dello scalo retroportuale di Taranto. Previsto anche l'adeguamento tecnologico della linea Adriatica e della linea Bari – Taranto con il sistema ERTMS e un upgrade prestazionale per consentire la circolazione di treni merci a sagoma P/C80, lunghi 750 metri e con peso assiale D4.

Attualmente sulla linea Adriatica circolano 65 treni merci al giorno che hanno origine/destino dagli scali merci di Bari Lamasinata, Giovinazzo, Incoronata, Bellavista, Brindisi, Foggia/San Nicola di Melfi, Fossacesia, Interporto Abruzzo e Jesi/Interporto. L'obiettivo è quello di incrementare il traffico merci in modo da creare una vera e propria autostrada su rotaie.

Il progetto, riferisce FS News, prevede la realizzazione di una nuova stazione nel cuore dell'area industriale brindisina a ridosso del porto, collegata alla rete nazionale - permetterà di raggiungere i raccordi e la banchina di Costa Morena tramite la dorsale ASI esistente, di allontanare il traffico merci dalla stazione di Brindisi e snellire le attività di terminalizzazione dei treni a servizio del porto. L'intervento si concluderà entro il 2026. Gli scali retroportuali di Taranto e di Cagioni saranno potenziati entro il 2024 con la realizzazione di tre nuovi binari di collegamento alla Piastra Logistica e l'attivazione di tre binari a Cagioni connessi con il Molo Polisettoriale.
 

Tag: ferrovie