|
napoli 2
09 agosto 2020, Aggiornato alle 19,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Prysmian Group è operativa nel porto di Gaeta

La milanese, leader mondiale nella produzione di cavi per l'energia e le telecomunicazioni, avvia le attività con una prima spedizione via mare da 130 chilometri


Prysmian Group, società di Milano specializzata nella produzione di cavi per l'energia e le telecomunicazioni, sbarca nel porto commerciale di Gaeta. Tramite la società Futura ha infatti iniziato ad operare da qualche giorno nello scalo commerciale del comprensorio portuale della Capitale, quello formato da Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, gestito dall'Autorità di sistema portuale (Adsp) del Tirreno Settentrionale.

Il debutto con l'arrivo a Gaeta della nave nave Ulisse, una delle posa cavi della flotta della Prysmian Group, una società quotata alla Borsa di Milano, leader mondiale nella produzione di questo tipo di cavi, con un fatturato (2019) di 11,5 miliardi di euro e quasi 300 milioni di utili. A bordo dell'Ulisse, un cavo elettrico di alta tensione della lunghezza di 130 chilometri e dal peso di 7 mila tonnellate, da stoccare nel nuovo magazzino gestito da Futura, che ha richiesto la bonifica e riqualificazione di un'area demaniale di circa 3 mila metri quadrati, da anni abbandonata, sita all'estremità della banchina di Riva e ora trasformata in un grosso impianto, per dimensioni e portata, di livello europeo, per lo stoccaggio di questo tipo di cavi.

«Per il porto commerciale di Gaeta si tratta di un nuovo traffico commerciale senza alcun impatto in termini di emissioni nell'ambiente e nel territorio circostante, considerato che il materiale arriva e riparte via mare senza interferire sulla viabilità e la circolazione veicolare tra i centri di Formia e Gaeta e del territorio», precisa l'Adsp in una nota, sottolineandone il positivo impatto economico e occupazionale.

Il presidente dell'Adsp, Francesco Maria di Majo, e il direttore della sede locale del network portuale del Lazio, Lucio Pavone, si sono detti soddisfatti «per l'avvio di questo nuovo e importante traffico commerciale nel porto di Gaeta che va nella direzione promossa a livello europeo e nazionale di sviluppo della digitalizzazione e che vede come protagonista un'eccellenza italiana che ha contribuito ad innovare e modernizzare i collegamenti energetici e telematici in Italia e in diversi paesi nel mondo. Questo primo cavo, che in questi giorni sta sbarcando nel porto di Gaeta, della lunghezza complessiva di ben 130 chilometri per circa 7 mila tonnellate di peso, sarà poi nuovamente imbarcato e portato a destinazione sempre e solo via mare senza alcun impatto sulla viabilità del territorio". 

Prysmian nasce nel 2005, ad opera di Goldman Sachs, per acquisire la divisione Cavi e Sistemi di Pirelli & C. Negli ultimi anni ha acquisito diverse società, ampliando significativamente know-how e portafoglio clienti.