|
adsp napoli 1
17 luglio 2024, Aggiornato alle 13,52
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Prodotti di origine non animale, ad Ancona autorizzato il nuovo posto di controllo

I locali sono stati messi a disposizione dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale nell'area della nuova Darsena


Il posto di controllo frontaliero del porto di Ancona è stato formalmente autorizzato dal ministero della Salute ad operare come posto di controllo per l'import dei prodotti di origine non animale (Pnao) da conservare a temperatura controllata destinati al consumo umano. Nel presidio vengono ora controllati gli alimenti, come frutta e verdura, che arrivano via mare da Paesi extra Ue.

Gli ambienti dove è già attivo il nuovo servizio del Pnao, attrezzati per i controlli e dotati di celle frigorifere per la conservazione degli alimenti, sono stati messi a disposizione dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale nell'area della nuova Darsena. Il porto di Ancona era già inserito nell'elenco nazionale dei posti di controllo frontalieri autorizzati alle verifiche all'importazione sui prodotti di origine animale (Poa).
 

Tag: porti - ancona