|
napoli 2
27 maggio 2020, Aggiornato alle 20,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Logistica

Porto di Napoli, Sant'Erasmo riapre con orario prolungato

Si ripristina una relativa normalizzazione della circolazione dei mezzi pesanti. Anche il terminal container Conateco si adatta

La zona orientale del porto di Napoli

Da oggi riapre definitivamente il varco Sant'Erasmo del porto di Napoli. Dopo i lavori di riqualificazione che hanno interessato soprattutto il lato urbano, è stata ripristinata una relativa normalità del traffico dei mezzi pesanti in entra e uscita, con benefici sull'operatività del terminal container Conateco.

Adattandosi, infatti, all'apertura del varco orientale, il terminal ha accolto la richiesta di Fai-Conftrasporto di prolungare l'orario di apertura fino alle 20, a partire da oggi. Si riorganizza, di conseguenza, la filiera dei controlli merce (Guardia di Finanza, Polizia di Frontiera, Dogane, etc.), attorno a una viabilità estesa e normalizzata nel porto capoluogo gestito dall'Autorità di sistema portuale del Tirreno centrale, guidata da Pietro Spirito.

I lavori per Sant'Erasmo hanno riguardato il rifacimento delle fondamenta e del manto stradale, con l'installazione di nuova segnaletica. Per quest'estate dovrebbero partire lavori simili per collegare porto e Darsena di Levante.

Restano però ancora irrisolti i nodi interni alla viabilità portuale. «Gli interventi di riqualificazione interna del porto, che avrebbero dovuto apportare concreti benefici alla circolazione degli automezzi, annoso ed irrisolto problema del nostro scalo, non sono mai stati realizzati, malgrado oltre un anno e mezzo fa un tavolo tecnico promosso da noi e nominato ad hoc dal presidente Spirito avesse individuato con consenso unanime delle soluzioni di rapida realizzazione», commenta Ermanno Giamberini, presidente Accsea-Confetra Campania. «Con non poche difficoltà - continua Giamberini -, Attilio Musella, segretario regionale di Trasportounito e rappresentante Confetra in quel contesto, ha portato avanti un faticoso processo di mediazione».  Sia come trasportatori che come utenza che rappresenta, Giamberini conclude dicendo di attendere «le ricadute reali e concrete prima di ritenere risolto, seppur temporaneamente, il problema».

Al fine di favorire il decongestionamento della circolazione dei mezzi pesanti, in via sia sperimentale che temporanea, precisa la Guardia di Finanza, viene assicurata l'apertura del varco Sant'Erasmo dalle ore 8 alle 20, con le seguenti modalità:

h8-16: trailers/contenitori vuoti;
h16-20: contenitori pieni.

Tag: conateco - napoli