|
napoli 2
26 maggio 2020, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Infrastrutture

Porto di Livorno, via al piano di risanamento per l'agenzia del lavoro

Destinati oltre 600 mila euro per far fronte al momento di crisi economica


Via libera al piano di risanamento per l'Agenzia per il Lavoro in Porto a Livorno. Il parere favorevole all'operazione è stato espresso dal comitato di gestione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ai sensi dell'art. 17 della legge 84/94. L'ente portuale può infatti destinare risorse allo scopo, comunque non eccedenti il 15% delle entrate derivanti dalle tasse a carico delle merci.

Il piano prevede che all'Agenzia siano destinati 607 mila euro per consentirle, anche attraverso il previsto ingresso di nuovi soci, di far fronte al momento di crisi economica che sta attraversando da un anno a questa parte e che si è andato acuendo a causa della contrazione della domanda di trasporto marittimo innescata dal coronavirus. 

In un primo momento è prevista l'erogazione di 297 mila euro per il ripianamento della perdita di 297mila euro contabilizzata nel bilancio di esercizio del 2019; sono inoltre previsti sino a un massimo di 56 mila euro per il ripianamento di eventuali perdite nel bilancio di esercizio del 2020, una volta che questo sarà stato approvato. 

A fronte di piani di dettaglio, da approvare da parte dell'AdSP, altri 80 mila euro sono destinati al ricollocamento professionale e all'incentivazione all'esodo, mentre fino a 175 mila euro sono previsti per sovvenzionare il programma formativo dell'azienda.
 

Tag: porti - lavoro