|
napoli 2
27 settembre 2021, Aggiornato alle 13,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Porto di Livorno, 85 marittimi vaccinati

Altri 23 hanno ricevuto la seconda dose, o sono andati al Palamodì per esigenze specifiche. Un open day con il coordinamento di autorità portuale, Croce Rossa, agenzia Medov e uffici di sanità marittima


Si è conclusa la campagna vaccinale dei marittimi inaugurata per la prima volta nel porto di Livorno, a bordo della nave da crociera Europa 2 del gruppo Hapag-Lloyd. Le operazioni di vaccinazione sono iniziate alle 10 e sono terminate dopo quasi tre ore. Sono state eseguite dal personale della Croce Rossa, sotto la direzione di Alfredo Andreis, responsabile sanitario della Medov, l'agenzia marittima della nave, insieme agli Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera, che si sono occupati del rilascio della certificazione internazionale dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Complessivamente sono stati vaccinati a bordo 85 marittimi. Altri 23 sono invece stati portati dalla Misericordia al Pala Modì a causa di esigenze specifiche o per effettuare la seconda dose del vaccino. Nell'area prospiciente la banchina 75 è stata attrezzata per tutta la durata delle vaccinazioni un'area operativa di sicurezza per la gestione dei transiti da bordo nave all'hub di terra. Europa 2 con a bordo i marittimi vaccinati ha ripreso il largo alle 18.00. Prossima tappa, Sorrento.

Ha espresso soddisfazione l'assessore alla sanità della Regione Toscana, Simone Bezzini, che ha parlato di una organizzazione perfetta e di un attento lavoro di squadra che Regione, USL,USMAF, Polmare, Capitaneria e Port Authority hanno saputo mettere in campo. «È un momento importante - ha detto - l'obiettivo è quello di far crescere la copertura vaccinale nella popolazione. In Toscana le cose stanno andando bene. Tra coloro che hanno fatto prima dose e quelli che si sono prenotati per la seconda abbiamo raggiunto 2,7 milioni di persone. Sono tra i dati più alti a livello nazionale».

Bezzini ha inoltre rimarcato come la vaccinazione del personale di bordo della Europa 2 sia una iniziativa che contribuisce ad aumentare la sicurezza per tutta la comunità navigante: «in questo modo aumentiamo la copertura complessiva. La vaccinazione porta un indubbio beneficio ai fini de ridimensionamento del contagio, ha concluso l'assessore, rivolgendo un appello «a tutti i toscani perché anticipino la seconda dose prenotandosi tramite il portale dedicato della Regione Toscana».

Anche la dirigente ambiente e sicurezza dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno Settentrionale, Cinthia De Luca, ha rimarcato l'importanza di un lavoro che le istituzioni hanno saputo svolgere in piena sinergia: «c'è stata una grande collaborazione e professionalità da parte di tutti. In una settimana è stata organizzata l'intera operazione. Che ha richiesto uno sforzo organizzativo ed operativo notevole da parte degli enti competenti. Dobbiamo fare il possibile perché tutte le navi da crociera che scaleranno il porto possano fruire della medesima procedura». De Luca ha aggiunto che un'altra nave da crociera ha chiesto informazioni in merito all'attivazione della copertura vaccinale e che presto verranno date nuove notizie in merito.