|
adsp napoli 1
28 febbraio 2024, Aggiornato alle 18,07
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Piombino, bando da 20 milioni per il cold ironing

L'autorità portuale lancia una gara anche per Portoferraio. Un anno di cantiere e quattro anni di collaudo per una tecnologia tutta da sperimentare

Il porto di Piombino (Jean-François Renaud/Flickr)

L'autorità di sistema portuale del Tirreno Settentrionale - che gestisce i porti di Livorno, Capraia Isola, Piombino, Portoferraio, Rio Marina e Cavo – ha pubblicato un bando di gara da 20,4 milioni per l'elettrificazione di alcune banchine commerciali di Piombino e Portoferraio.

I fondi sono finanziati dal PNRR e prevedono una fase di progettazione di circa due mesi e mezzo (75 giorni), un cantiere di circa un anno e due mesi (465 giorni) e dopo il collaudo quattro anni di manutenzione da parte dell'impresa che eventualmente vincerà la gara.

L'elettrificazione di una banchina, detta anche cold ironing, permette alle navi di spegnere i motori durante la sosta in porto usufruendo dell'energia proveniente da terra. È una tecnologia relativamente nuova, installata su pochi porti nel mondo, la cui principale criticità risiede negli alti costi dell'energia, visto che le navi ne richiedono parecchia.

-
credito immagine in alto