|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 09,44
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Pensione anticipata per 9 portuali di Genova e Savona

Isosospensione finanziata dall'autorità portuale con 1,8 milioni di euro a sostegno delle imprese portuali


Venerdì il Comitato di gestione dell'autorità portuale di Genova e Savona ha espresso parere favorevole all'attuazione della misura di "isopensione" (ai sensi del comma 15bis dell'art. 17 della legge 84/94) per 9 soci lavoratori, 3 per la CULMV di Genova e 6 per la CULP di Savona, aventi diritto al pensionamento anticipato per la "finestra" di uscita relativa al 2022.

L'isospensione è l'anticipazione della pensione pagata dall'azienda (in questo caso tramite un sostegno dell'Autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale alle imprese portuali) in attesa della maturazione del diritto alla pensione. Il valore complessivo è di 1,57 milioni di euro per il periodo 2023-2029. A marzo scorso il Comitato aveva già approvato la misura, il cui finanziamento è stato successivamente approvato il 25 ottobre scorso, per un valore complessivo 1.8 milioni di euro, mandando in prepensionamento 27 soci lavoratori attraverso il contratto di espansione. Con la delibera odierna si conclude la prima fase del piano di incentivazione per i 36 lavoratori che hanno maturano i requisiti nel 2022.

Per quanto concerne l'accordo di programma sottoscritto tra autorità portuale, Comune di Vado Ligure, Provincia di Savona e Regione Liguria con lo scopo di assicurare adeguati interventi di riqualificazione al territorio interessato dalle nuove opere portuali e dagli effetti generati dal relativo traffico, il board ha approvato la modifica della convenzione attuativa che consente di destinare le risorse di cui all'art. 6 dell'accordo di programma per interventi ludico sportivi in area diversa dall'ex Vado Marine originariamente prevista.

Infine, il Comitaot di gestione ha approvato anche una serie di provvedimenti relativi al rilascio, il rinnovo, sospensione parziale e temporanea di concessioni pluriennali, titoli demaniali e autorizzazioni ex art. 24, ex art. 45 bis., 46, 55 ed ex art. 68 del regolamento del Codice della navigazione.

-
credito immagine in alto