|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 18,05
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Pedaggi autostradali, scatta l'aumento del 2,3 per cento

Lo prevede il decreto Milleproroghe approvato dal Consiglio dei Ministri


A Partire da questo mese i pedaggi autostradali saranno incrementati del 2,3%, corrispondente all'indice d'inflazione per l'anno in corso. Lo prevede il decreto Milleproroghe approvato dal Consiglio dei Ministri che introduce disposizioni urgenti in materia di termini normativi; si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale per l'entrata in vigore. Gli adeguamenti rispetto a questi incrementi tariffari, in difetto o in eccesso, verranno definiti con l'aggiornamento di ogni singolo Pef (Piano economico finanziario). 

L'ultimo aumento era scattato sei mesi fa a luglio, ed era stato fissato nella misura dell'1,34%. Nello specifico, il decreto Milleproroghe ha differito al 30 marzo 2024 "il termine per la presentazione, da parte delle società concessionarie per le quali è intervenuta la scadenza del periodo regolatorio quinquennale, delle proposte di aggiornamento dei piani economico-finanziari (PEF) predisposti in conformità alle delibere dell'Autorità di regolazione dei trasporti e alle disposizioni emanate dal concedente". E ha prorogato al 31 dicembre 2024 "il termine per il perfezionamento dell'aggiornamento dei piani economico-finanziari dei concessionari autostradali". Nelle more degli aggiornamenti convenzionali, le tariffe autostradali sono state per adesso incrementate nella misura del +2,3%, corrispondente all'indice d'inflazione (NADEF) per l'anno 2024. Ma, come suddetto, quando i concessionari autostradali avranno perfezionato entro il 2024 l'aggiornamento dei PEF, verranno definiti nuovi adeguamenti tariffari.