|
adsp napoli 1
01 luglio 2022, Aggiornato alle 18,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Cultura

Operai e hostess lirici alla stazione marittima di Napoli

Un flash mob a sorpresa, tra lo stupore dei passeggeri, ha inaugurato la prima stagione crocieristica a pieno regime dopo diversi anni, con tre navi in contemporanea

I cantanti lirici alla stazione marittima, 13 maggio 2022

Un flash mob lirico e "in incognito" dedicato alla canzone napoletana. È successo a Napoli, venerdì scorso, alla stazione marittima, in occasione dell'attracco di tre navi da crociera in contemporanea, che non vedeva tre navi del genere tutte insieme da circa tre anni. Gli artisti, tutti professionisti, di cui alcuni del coro del Teatro San Carlo, camuffati tra i lavoratori del porto - chi da operaio, chi da hostess e chi da addetto alla sicurezza - hanno iniziato ad intonare due delle canzoni napoletane più famose al mondo, "Funiculì Funiculà" e "O sole mio", tra lo stupore generale dei passeggeri imbarcanti.

Gestita dalla Terminal Napoli, la struttura ha ospitato il week end scorso le navi da crociera Wonder of the Seas, tra le più grandi al mondo, Celebrity EdgeSeabourn Quest. In occasione di questa giornata migliaia di passeggeri delle tre navi da crociera, al rientro dalla loro escursione in città, si sono ritrovati ad essere insieme protagonisti e spettatori di un flash mob dedicato alla canzone napoletana.

«Terminal Napoli, una società per azioni partecipata da Alilauro, Costa Crociere, Marinvest, Msc Crociere e Royal Carribean, è stato il primo terminal crocieristico a voler regalare quest'accoglienza indimenticabile ai passeggeri, per esternare al mondo intero, l'anima, la vivacità culturale e l'elevata qualità artistica della città di Napoli», si legge in una nota della società. «Questo progetto – conclude la nota - è stato fortemente voluto quale buono auspicio ora che finalmente si riesce a vedere una ripresa del settore turistico-congressuale dopo gli anni di pandemia, anche se si dovrà attendere il 2023 per registrare i numeri record pre-pandemia soprattutto per il settore crocierestico».

Tag: napoli - crociere