|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 14,05
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Armatori

ONE nomina i cinque responsabili d'area

Asia, Europa, Africa e America. Il network nipponico offre da Pasqua 85 servizi e 200 toccate


Nel giorno di Pasqua è partito Ocean Network Express (ONE), il network armatoriale formato dalle compagnie giapponsi K Line, Mol ed Nyk. Martedì sono stati nominati i cinque senior ececutives regionali, i dirigenti delle cinque macro aree regionali di ONE:

Shunichiro Mizukami, East Asia: Cina, Hong Kong, Giappone, Corea del Sud, Vietnam.

Colin de Souza, South Asia: Subcontinente indiano, Medioriente, Oceania e sudest asiatico

Jotaro Tamura, Europa e Africa

Nobuo Ishida, Usa e Canada

Peter Duifhuizen, America Latina

Tre miliardi in cassa
I tre armatori hanno recentemente versato tre miliardi di dollari nelle casse di ONE. Partecipano con queste quote: NYK con il 38 per cento, MOL e "K" Line con il 31 per cento ciascuna.

ONE, scrivono gli armatori in una nota, «ci permette di incorporare le migliori pratiche delle tre compagnie combinando l'1,440 milioni di teu di capacità, 85 servizi e 200 porti». L'alleanza, che conta 230 portacontainer, è nata tra fine maggio e inizio luglio 2017, ha terminato l'iter autorizzativo a gennaio di quest'anno e la partenza «è in linea con la programmazione iniziale».