|
adsp napoli 1
18 maggio 2022, Aggiornato alle 11,36
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Nel porto di Trieste nuovo servizio DFDS verso Mersin

Prima toccata di "Cappadocia Seaways" al terminal HHLA PLT Italy, inaugurato poco più di un anno fa. Ieri anche l'avvio di una linea ferroviaria di Ekol Logistics

(hhla.de/)

Il servizio verso Mersin, in Turchia, della compagnia di spedizioni e logistica internazionale DFDS toccherà regolarmente il terminal HHLA PLT Italy di Trieste. Oggi il primo approdo della ro-ro Cappadocia Seaways nel terminal multipurpose inaugurato a gennaio 2021, accolta in banchina da rappresentanti di DFDS, dell'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico Orientale e di HHLA PLT Italia. L'unità opera insieme alla Paqize e alla Olympos Se-aways

DFDS, primario operatore di Copenaghen con un'estesa rete di servizi mediterranei, farà scalo al terminal HHLA PLT Italy tre volte alla settimana per scaricare e caricare camion, trailer, container e swap body. I traghetti su questo servizio hanno una portata che va dai 2,500 ai 3,735 metri lineari. 

Il 22 febbraio il terminal ha accolto anche il primo treno di Ekol Logistics, inaugurando un servizio intermodale regolare che collega Trieste a Karlsruhe, in Germania, con sei partenze settimanali. Il treno è dotato di 16 vagoni con 32 slot per trailer e container pari a 64 unità standard (TEU). 

Per Lars Hoffmann, vicepresidente e responsabile della Business Unit DFDS del Mediterraneo, «l'obiettivo per noi è che questo cambiamento crei un'esperienza migliore per i clienti su tutte le nostre linee da e per Trieste. Spostando il servizio di Mersin creeremo più spazio a Trieste per tutte le nostre linee, il che migliorerà il flusso del traffico. In aggiunta, DFDS sta anche testando un parcheggio esterno per alleggerire ulteriormente la congestione».
 
Per Eşber Horasan, direttore generale di Ekol Logistics Trieste, «l'inizio delle attività di navi roro con HHLA PLT nel porto di Trieste rappresenta un passo molto importante nel risolvere i problemi di spazio che riguardano tutte le parti coinvolte. A seguito di questa scelta positiva, noi, come Ekol Logistics, abbiamo deciso di operare con 12 treni a settimana fra Trieste e Karlsruhe per le nostre unità in partenza/arrivo da/per HLA PLT con navi roro. Siamo certi che con questo sviluppo positivo aumenterà la qualità del servizio intermodale che offriamo ai nostri clienti. Nella speranza che questo sia l'inizio di una cooperazione forte e di lungo ter-mine, ringrazio HHLA PLT per tutto il supporto».
 
Per Antonio Barbara, amministratore delegato di HHLA PLT Italia, con il nuovo servizio per Mersin e il collegamento ferroviario di Ekol Logistics «Trieste si conferma come hub principale che collega il Mediterraneo orientale, il Medio Oriente e l'Estremo Oriente all'Europa, mentre HHLA PLT Italy rafforza la sua posizione di terminal multipurpose indipendente e neutrale. Con il nuovo servi-zio ferroviario, stiamo contribuendo alla riduzione del traffico stradale e rispettando l'impegno di HHLA per la sostenibilità. Vorremmo ringraziare i nostri clienti per la fiducia riposta ed il nostro giovane team per l'impegno profuso a garantire un servizio di prima qualità». 

-
credito immagine in alto

Tag: trieste