|
napoli 2
10 agosto 2020, Aggiornato alle 19,36
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Navi riempite a metà e tanta distanza, per mare si viaggia così

Grimaldi Lines avvia nuovi protocolli di bordo, fino al 15 luglio. Check-in più simile all'aeroporto. Tanta assistenza e controllo. Sanificazione dopo ogni approdo


Navi riempite per metà, mascherine e guanti obbligatori (forniti gratuitamente) e divieto di imbarco per i passeggeri con febbre. Autocertificazione sul proprio stato di salute ed eventuali contatti con positivi da Coronavirus. Cabine ad esclusivo uso familiare, sorveglianza sanitaria continua a bordo e sanificazione totale dei locali dopo ogni viaggio. 

Sono le principali procedure che la compagnia marittima napoletana Grimaldi Lines ha adottato a bordo di tutte le sue navi. Regole che rappresentano il presente e il futuro dello shipping in generale, considerando che si tratta di protocolli che più o meno nella loro interezza dovranno essere rispettati a bordo di tutte le navi che trasportano persone.

Al momento, le nuove "Misure straordinare di prevenzione alla diffusione del Coronavirus" di Grimaldi saranno in vigore fino al 15 luglio. 

Il check-in a bordo dei traghetti è diventato molto più simile a quello di un aeroporto, con rigorosi orari da rispettare per la presentazione all'imbarco. Per evitare di allungare troppo i tempi di partenza e arrivo, tutti i passeggeri saranno costantemente informati, sia prima della partenza che durante il viaggio, su tutto quello che devono fare per mantenere il ritmo delle procedure di imbarco e sbarco. App, locandine affisse, servizi di bordo, tutto sarà orientato al mantenimento del distanziamento sociale e al rispetto delle norme igieniche. Sarà più complicato trovare aperti bar e ristoranti ventiquattr'ore, che invece apriranno e chiuderanno a seconda dell'affluenza.

Tutte le navi di Grimaldi saranno sottoposte a sanificazione continua dopo ogni viaggio. 

Per chi volesse leggere il regolamento completo, può cliccare qui.