|
napoli 2
04 luglio 2020, Aggiornato alle 15,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Logistica

Napoli, il manifesto di impegni di Conateco

Accordo con gli autotrasportatori. Più gate, spazi e mezzi meccanici. Meno burocrazia, estensione degli orari e nuovo trattamento dei container vuoti

Il terminal Conateco di Napoli

Più gate, spazi e mezzi meccanici. Meno burocrazia, estensione degli orari e nuovo trattamento dei container vuoti. È il "manifesto di impegni" che il principale terminalista del porto di Napoli fa verso gli autotrasportatori, concordando con il sindacato dell'autotrasporto Fai una serie di interventi.

Si cerca di diminuire il traffico in entrata e uscita dal porto nelle ore di punta, caratterizzato da blocchi o attese molto lunghe, in fila, per gli autotrasportatori.

L'accordo è stato raggiunto nella direzione della Conateco, di proprietà Msc, tra l'amministratore delegato, Pasquale Legora De Feo, il gate manager Giuseppe Bracale e la delegazione della Fai composta da Antonio Pariante, Vincenzo D'Addio, Umberto De Falco, Bartolo Migliaccio Vincenzo Prisco.

«Siamo molto soddisfatti», scrive la Fai in una nota, «a dimostrazione che solo attraverso il confronto è possibile trovare soluzioni produttive per l'intera filiera portuale a sostegno dell'"industria porto Napoli", che allo stato attuale rappresenta il polo produttivo più importante del Mezzogiorno. Pur consapevoli – conclude - che tale protocollo di intesa non rappresenta la soluzione a tutti i problemi attualmente esistenti».

Il manifesto degli impegni di Conateco 
• Conateco si impegna a rendere operativi in maniera continuativa numero 5 gate per le operazioni import/export
• Conateco si impegna a mantenere operativi 10 mezzi meccanici (carrelli) e ha annunciato un piano di investimenti di medio periodo di importante entità
• Per lo stoccaggio dei vuoti di 20' è stata individuata, di concerto con l'Autorità Portuale, un' ulteriore area operativa (Calata Marinella) per decongestionare l'attuale situazione di Soteco
• Conateco si impegna ad essere parte garante e operativa per l'eliminazione della procedura cartacea per il ritiro dei vuoti da Soteco
• Per i contenitori Reefer (frigo) sarà garantita l'apertura del gate fino alle ore 20.00
• Sarà garantita fino alle ore 24.00 l'apertura del gate nelle giornate del venerdì per consentire il regolare deflusso delle operazioni Import/Export, tale giornata potrà essere variata in funzione dei traffici previsti su nostra esplicita richiesta
• Conateco individuerà nei prossimi mesi un'area esterna dedicata alle operazioni di export
vuoti/full con operatività h24 in modo da decongestionare l'operatività all'interno del Porto
• Sarà inoltre consentito il ricarico dei contenitori vuoti in Soteco con la stessa procedura che si utilizza attualmente per Conateco
• Al fine di aumentare la produttività e l'efficienza, Conateco si impegna a monitorare la tempistica del cambio turno del proprio personale, che talvolta risulta essere macchinosa e strumentalmente lunga