|
napoli 2
06 dicembre 2019, Aggiornato alle 17,29
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Msc Crociere, 17 unità in otto anni. Senza dimenticare il lusso

Aggiornato il piano di espansione da più di dieci miliardi di euro che triplicherà la flotta attuale entro il 2027

Leonardo Massa (dcommerce.it)

17 unità entro i prossimi otto anni, fino al 2027. 13,6 miliardi di euro di investimento per portare la flotta a 29 unità complessive, triplicandone la capacità attuale. E poi apertura del mercato di lusso delle crociere, sempre più in crescita e sempre più goloso per gli armatori. Msc Crociere entra nel dettaglio di un piano di espansione annunciato l'estate scorsa. I dettagli vengono da Southampton, in occasione della cerimonia di battesimo di Msc Bellissima, tenutasi sabato scorso. Leonardo Massa, country manager Italia di Msc Crociere, ha spiegato che il piano fa parte di una strategia avviata nel 2003 e oggi divisa in due parti. La prima si è conclusa nel 2016, con l'entrata in servizio di 12 navi per 7,4 miliardi di spesa. La seconda fase è stata avviata nel 2017 e si concluderà nel 2027, prevedendo l'ingresso di 17 navi per 13,6 miliardi di investimento.

Al termine di questo piano Msc Crociere dovrebbe diventare la terza compagnia di questo tipo al mondo (oggi è quarta), anche se pure le altre compagnie non stanno a guardare. La crescita di Msc Crociere è anche in parte la nascita di un settore, quello delle crociere popolari, nato alla fine degli anni novanta e che finora non ha conosciuto rallentamenti ma solo l'apertura di nuovi mercati: i Caraibi in origine, poi l'Europa e oggi l'Asia. Nel 2003, ha spiegato Massa, Msc Crociere aveva una sola nave e trasportava 127 mila passeggeri che nel 2018 salgono a 2,2 milioni, di cui 850 mila in Italia, «e contiamo di arrivare a 5,5 milioni nel 2027».

Lusso
Il presidente esecutivo di Msc Crociere, Pierfrancesco Vago, a margine dell'evento di Msc Bellissima, ha detto che nel 2023 entrerà in servizio la prima nave da crociera di lusso di Msc Crociere. Farà parte di un marchio dedicato che inizialmente sarà composto da 4 navi. La prima enterà in servizio nel 2023, l'ultima nel 2026, tutte costruite da Fincantieri che attualmente sta costruendo otto navi per la compagnia, di cui quattro appunto di lusso, per una spesa complessiva di 5,5 miliardi di euro. Sono navi da 481 suite con un rapporto passeggeri-equipaggio di 3:2, nettamente più proporzionato delle navi da crociera da migliaia di passeggeri. 

Msc Crociere ha 25 mila dipendenti e un fatturato di 2,5 miliardi.

-

credito foto in alto