|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Mercato veicoli industriali perde un quarto ad aprile

Unrae chiede al governo di adoperarsi affinché i mezzi ante Euro V vengano sostituiti


Registrando uno scoraggiante meno 26,9%, il mercato italiano dei veicoli industriali archivia il mese di aprile con circa 700 unità immatricolate in meno rispetto allo scorso anno. In particolare, segnano una caduta a doppia cifra sia i veicoli leggeri sotto le 6 t (-23,6%) sia i pesanti sopra le 16 t (-25,9%) e sprofondano i medio-leggeri sotto le 16 t che perdono il 33,2% sul 2021. Nel complesso, i dati negativi dell'ultimo mese portano il quadrimestre fortemente in rosso, a -9,7% (con 8.564 unità).

"Le preoccupazioni ventilate nei mesi scorsi cominciano a manifestarsi in maniera rilevante su un mercato che fatica a sostenere il peso delle gravi difficoltà moltiplicatesi nell'ultimo periodo", Paolo A. Starace, presidente della sezione Veicoli Industriali dell'Unrae.

L'Unrae chiede al governo, anche in ragione dell'anzianità del parco circolante e delle limitate risorse disponibili, di adoperarsi affinché i mezzi ante Euro V vengano sostituiti a favore di veicoli di ultima generazione, attraverso interventi di indirizzo che seguano il principio "chi più inquina più paga", portandone così alla progressiva dismissione.