|
napoli 2
20 ottobre 2021, Aggiornato alle 19,17
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Medway (MSC) lancia linea Pordenone-Genova-La Spezia

Dal 15 marzo un nuovo collegamento tra i porti tirrenici e l'interporto giuliano. Terza locomotrice presa in consegna e 17 nuove assunzioni per l'operatore ferroviario

La terza locomotiva Bombardier consegnata a Medway

Medway Italia lancerà dal 15 marzo un nuovo collegamento giornaliero tra l'interporto di Pordenone e i porti di Genova e la Spezia. Lo annuncia l'amministratore delegato Federico Pittaluga in occasione del ritiro della terza locomotiva Bombardier nello stabilimento di Vado Ligure. Inoltre, l'azienda del gruppo MSC ha contestualmente assunto 17 giovani diplomati che hanno concluso il corso di "Tecnico Ferroviario Polifunzionale" organizzato dalla Scuola Nazionale Trasporti e Logistica di La Spezia. Dopo l'entrata in servizio di due nuove locomotive a gennaio (su un totale di sei macchine ordinate a Bombardier per un investimento complessivo di 18 milioni di euro) Medway impiegherà la nuova motrice - battezzata, come da tradizione, con il nome della figlia di un dipendente della società, in questo caso "Sophia" -  sempre nel mercato italiano.

La crescita della società prosegue anche sul fronte del personale che oggi, con l'assunzione dei 17 neodiplomati, ha raggiunto le 80 unità. La Scuola Nazionale Trasporti e Logistica è l'unico ente di formazione in Liguria, e tra i pochi in Italia, ad avere il riconoscimento dell'Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria, potendosi così formare in modo certificato le operazioni di preparazione, verifica, manovra e conduzione dei treni, per un totale di mille ore di lezione negli ultimi 15 mesi. Il corso è continuato a distanza durante i lockdown. È finanziato dalla Regione Liguria attraverso il Fondo sociale europeo. In vista dell'inizio del corso, Medway Italia ha siglato un accordo di impegno all'assunzione pari ad almeno il 60 per cento di quelli che avrebbero superato il corso. Considerando che i diplomati di quest'anno sono stati in 17, in questo caso l'assunzione è stata totale.

Come riferisce Federico Pittaluga, amministratore delegato di Medway, l'azienda ferroviaria prevede quest'anno di operare circa 5 mila treni, trasportando circa 250 mila TEU e percorrendo oltre 1,5 milioni di chilometri su rotaia. «Il gruppo MSC – afferma - ha deciso di imprimere una spinta ancora più forte agli investimenti ferroviari. Un contenitore trasportato a mezzo ferrovia consuma il 70 per cento in meno di anidride carbonica rispetto al trasporto su gomma e beneficia di un mix elettrico nazionale che impiega sempre più spesso fonti sostenibili».

Grazie alla prossima tratta Pordenone-Genova-La Spezia, i treni di Medway e di Medlog, l'operatore multimodale del gruppo MSC, salgono ad oltre 150 alla settimana, collegando i porti di Genova, La Spezia, Livorno, Ravenna e Trieste tramite otto centri intermodali, quelli di Rivalta Scrivia, Milano, Brescia, Verona, Padova, Pordenone, Marzaglia-Rubiera e Bologna. «Siamo in grado di coprire l'intera Pianura Padana – conclude Pittaluga - un beneficio notevole per i porti liguri, se consideriamo la situazione critica in cui versano le autostrade della regione».

Tag: ferrovie - msc