|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,02
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Maersk sospende i servizi sul Mar Rosso

A seguito di una serie di attacchi dei giorni scorsi rivendicati dal gruppo sciita Houti, l'armatore danese si tutela da una «minaccia significativa per la sicurezza e l'incolumità dei marittimi»

(vesseltracker.com)

L'armatore danese Maersk ha sospeso i suoi servizi che transitano nel Mar Rosso, dopo una serie di attacchi delle ultime settimane (rivendicate dagli Houti, gruppo ribelle sciita filo-Hamas sostenuto dall'Iran che controlla buona parte dello Yemen) che hanno coinvolto anche mercantili di altre compagnie marittime.

«A seguito del quasi incidente che ha coinvolto giovedì scorso la Maersk Gibraltar, e dell'ennesimo attacco contro una nave portacontainer venerdì scorso, abbiamo dato istruzioni a tutte le navi Maersk nell'area destinate ad attraversare lo Stretto di Bab al-Mandab di sospendere i loro viaggi fino a nuovo avviso», afferma Maersk in un comunicato.

Il 14 dicembre Maersk Gibraltar è stata presa di mira da un missile mentre viaggiava dal porto di Salalah, in Oman, a quello di Jeddah, in Arabia Saudita, senza però subire danni. L'armatore danese ha anche smentito alcune voci che riferivano di un'altra portacontainer colpita nei giorni scorsi da un drone. «I recenti attacchi contro le navi commerciali nella zona sono allarmanti e rappresentano una minaccia significativa per la sicurezza e l'incolumità dei marittimi», conclude la nota di Maersk.

-
credito immagine in alto

Tag: maersk