|
Porto di Napoli
21 ottobre 2018, Aggiornato alle 12,07
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Maersk riorganizza le società regionali

MCC, Seago e Sealand sotto un unico marchio. Damco si integra a Ocean Product

(Maersk Line/Flickr)

L'armatore danese Ap Moller-Maersk continua il processo di razionalizzazione delle sue tante società. A partire dal primo ottobre le tre compagnie regionali – l'asiatica MCC Transport, l'europea Seago Line e l'americana Sealand – si uniranno sotto un unico nome: SeaLand–A Maersk Company. Inoltre, la costola delle spedizioni, Damco, dal primo gennaio dell'anno prossimo si integrerà alla divisione Ocean Product, quella dedicata alle spedizioni dei container. La nuova entità Damco+Ocean Product sarà guidata dall'attuale capo dell'ufficio commerciale, Vincent Clerc. Klaus Rud Sejling, attuale amministratore delegato di Damco, guiderà invece l'area logistica e dei servizi, riportando a Clerc. 

Soren Skou, amministratore delegato del gruppo Moller-Maersk, ha detto che la riorganizzazione delle società regionali permetterà di servire i clienti «in modo più semplice e chiaro, rendendo il marchio più forte e identificabile». 

Questi accorpamenti fanno parte di un piano di riorganizzazione più vasto avviato due anni fa dal gruppo armatoriale danese e non ancora terminato. Nel mezzo c'è stata una grossa operazione di compravendita, quella da sette miliardi di Total sul ramo Oil di Maersk.

Tag: maersk