|
napoli 2
20 ottobre 2021, Aggiornato alle 19,17
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Lago d'Averno, parte la bonifica del canale

L'accumulo di detriti e vegetazione lungo il corso d'acqua ha causato ripetute esondazioni

Il lago d'Averno

La prossima settimana sarà avviato un intervento di bonifica del canale di collegamento del lago d'Averno con il mare, ostruito da detriti e vegetazione in accumulo. L'intasamento del corso d'acqua ha causato in questi giorni di intense piogge ripetute esondazioni lungo il perimetro del lago e sulla strada adiacente. Sulla testata Qui Campi Flegrei ulteriori dettagli relativi all'intervento.

Il lago d'Averno di Pozzuoli è uno dei cinque laghi dell'area flegrea, formatosi in uno dei crateri dei tanti vulcani spenti di cui è disseminato il territorio. Nell'antichità le esalazioni di idrogeno solforato e acido carbonico vi impedivano ogni forma di vita, da cui il nome Averno, che deriva per l'appunto dal termine greco aornon, privo di uccelli.

Un radicale cambiamento dell'assetto territoriale del lago e del suo circondario avvenne nel 37 a.C., quando lo stratega Marco Vipsanio Agrippa collegò il lago al mare, con un ampio canale navigabile che attraversava il vicino lago Lucrino, per costruirvi un colossale arsenale, oggi sommerso per effetto dei fenomeni bradisismici. 
 

Tag: ambiente