|
napoli 2
02 dicembre 2021, Aggiornato alle 13,00
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Laghezza si espande a Nord-Est con Levante

Acquisita una società di dogana e magazzino che opera nel porto di Trieste. Il gruppo spezzino si rafforza sul mercato esteuropeo

Alessandro Laghezza, presidente del gruppo Laghezza

Il gruppo Laghezza, società logistica di dogana, magazzino e distribuzione, sbarca a Trieste formalizzando l'acquisizione della società locale Levante.

Un'acquisizione che assume un duplice significato: da un lato, il rafforzamento della presenza del gruppo in una realtà anche storicamente emblematica per la gestione dei servizi doganali; dall'altro, un'espansione verso Oriente che potrebbe preludere un ulteriore allargamento verso i mercati con maggiore crescita potenziale d'Europa.

Levante opera nell'ambito dei servizi portuali fornendo anche assistenza doganale. Dispone di spazi magazzino nello scalo di Trieste con potenzialità di sfruttamento del regime di zona franca. Con Levante, Laghezza si potenzia sul mercato nazionale, in tutti i principali gangli strategici (porti, aeroporti e interporti) del traffico merci e della logistica, in linea con la strategia degli ultimi anni del gruppo.

«L'acquisizione di una realtà strutturata come Levante - sottolinea Alessandro Laghezza, presidente di Laghezza - segna un'ulteriore accelerazione nel percorso strategico che ha come traguardo la conquista del ruolo di partner unico di riferimento per tutte le attività dei nostri clienti a livello nazionale. Condividiamo con il precedente management la determinazione nel voler offrire servizi di alta qualità, base indispensabile sulla quale potenziare e ottimizzare l'attività. Una presenza significativa sullo scalo giuliano ci assicura la possibilità di svolgere un ruolo da protagonista in un sistema portuale sempre più importante a livello europeo, e al centro di un importante sforzo progettuale».

Attualmente Laghezza conta un network nazionale di 20 filiali tra porti, aeroporti e hub logistici, con oltre 500 addetti e un fatturato di circa 70 milioni di euro.