|
napoli 2
23 settembre 2020, Aggiornato alle 19,31
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

La Federazione del Mare accoglie l'IMO a Napoli

A bordo della nave-scuola Vespucci, il presidente Mattioli ha incontrato il segretario Lim insieme al viceministro Rixi

Umberto Masucci, vicepresidente Federazione del Mare; Giovanni Pettorino, comandante Guardia Costiera; Mattioli; Rixi; Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore Marina Militare; Lim; Donato Marzano, comandante Squadra Navale, Marina Militare; Roberto Recchia, comandante Amerigo Vespucci.

Una delegazione della Federazione del Mare (un'insieme di associazioni del cluster marittimo italiano), guidata dal presidente Mario Mattioli assieme al viceministro ai Trasporti, Edoardo Rixi, ha incontrato Kitack Lim, segretario generale dell'International Maritime Organization (IMO) a bordo della nave-scuola Amerigo Vespucci. L'occasione è stata la giornata conclusiva della Naples Shipping Week, per sottolineare il ruolo strategico dell'economia marittima italiana. Un'economia, sottolinea la Federazione in una nota, che produce beni e servizi per 33 miliardi di euro (2 per cento del PIL, 3,5 per cento di quello non statale), di cui 6,2 miliardi esportati, e acquista presso le altre branche dell'economia forniture per 20 miliardi, fornendo occupazione a 480 mila persone.

Mattioli ha sottolineato l'importanza che le norme marittime vengano da IMO, la sola istituzione che emana norme valide in tutto il mondo, garantendo così una pari concorrenza essenziale in mercati così integrati come quelli marittimi.