|
Porto di Napoli
16 novembre 2018, Aggiornato alle 11,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Logistica

Istat, in Italia cresce il trasporto merci via mare

L' Annuario Statistico ha registrato anche una progressione della modalità ferroviaria e una lieve diminuzione di quella su gomma


Cresce il trasporto marittimo e ferroviario delle merci, mentre quello su gomma registra un lieve calo. Sono le tendenze evidenziate dall'Annuario Statistico Italiano 2017 (relativo all'anno 2015) pubblicato dall'Istat. In particolare, nell'anno in esame la modalità di trasporto via mare è aumentata in termini di tonnellate del 3,4%. Progredisce un po' meno quella su ferro (+1,6%) e segna il passo l'autotrasporto con una diminuzione dello 0,6%. Per quanto riguarda i passeggeri, si mostra in salute il traffico aereo (+4,5%), seguito da quello ferroviario (+1%) e da quello marittimo che perde terreno  (-2,7%).

 

In merito al traffico portuale delle merci, il movimento internazionale è stato di 285 milioni di tonnellate, con un aumento del 7,4% rispetto all'anno precedente, mentre quello di cabotaggio è stato di 173 milioni di tonnellate, con una diminuzione del 2,7%. Nel confronto con gli altri Paesi europei, l'Italia si colloca al terzo posto per il trasporto marittimo di merci, preceduta da Regno Unito e Paesi Bassi.