|
adsp napoli 1
23 marzo 2023, Aggiornato alle 11,50
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Intesa Fincantieri-Leonardo per la cantieristica greca

Firmata un'altra serie di memorandum con potenziali fornitori greci, il cui cardine è la Onex Elefsis Shipyards


Nell'ambito della collaborazione con l'ecosistema industriale locale e del rafforzamento della collaborazione tra Italia e Grecia, Fincantieri e Leonardo hanno firmato una serie di ulteriori memorandum d'intesa con potenziali nuovi fornitori greci, ponendo le basi per la definizione di possibili rapporti commerciali.

L'accordo è stato stipulato nel corso di un evento svoltosi lunedì scorso a Elefsis, dove ha sede Onex Elefsis Shipyards, cardine della strategia di Fincantieri qualora il gruppo, in qualità di prime contractor, si aggiudicasse il programma delle corvette della Marina ellenica promosso dal ministero della Difesa Nazionale greco.

La compagine italiana composta da Fincantieri, Leonardo – come system integrator per il Combat Management System e i principali sensori, sistemi e artiglierie navali – MBDA Italia ed Elettronica, è compatta nel sostenere lo sviluppo di un partner cantieristico ad ampio respiro con competenze avanzate e affidabili. Dopo quelli per avviare una possibile catena di fornitura in Grecia, Fincantieri ha firmato un accordo con Onex Shipyards & Technologies Group per la creazione di una linea di produzione e manutenzione di corvette lungo tutto il loro ciclo di vita, situata presso i cantieri di Elefsis. L'accordo si basa su tre punti: 

• stabilisce i termini della collaborazione per la costruzione di 2+1 corvette all'avanguardia presso i cantieri di Onex Elefsis, insieme ai necessari aggiornamenti, miglioramenti, trasferimento di know-how e tecnologia, attrezzature, che sono stimati in circa 80 milioni euro;
• ci si aspetta che crei 2,500 nuovi posti di lavoro diretti e indiretti nel settore cantieristico;
• favorisce una cooperazione con molteplici vantaggi per l'economia greca e il settore della difesa, che potrà essere rafforzata in vista dei futuri programmi di costruzione di navi militari e mercantili.

Questa intesa, si legge in una nota di Fincantieri, è un passo importante per il potenziamento della produzione nazionale della difesa. Il know-how che verrà acquisito attraverso la collaborazione tra Onex e Fincantieri, che coinvolge tutto l'ecosistema industriale italiano, sarà un cardine importante per lo sviluppo di prodotti competitivi in grado di soddisfare le esigenze di difesa dei vari mercati, dando ancora maggiore impulso alla rinascita di Elefsis Shipyards.