|
napoli 2
02 dicembre 2021, Aggiornato alle 13,27
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Intermodalità e carburanti, 270 milioni per una ventina di porti

Nove autorità di sistema portuale presenteranno al governo idee per abbattere l'inquinamento. L'avviso del ministero della Transizione ecologica

(Ivan Radic/Flickr)

270 milioni per l'intermodalità e la logistica integrata, col fine di abbattere l'inquinamento portuale. È l'avviso pubblico con cui il ministero della Transizione ecologica invita nove autorità di sistema portuale e una ventina di porti a presentare progetti per, come recita il bando, "Intermodalità e logistica integrata - Interventi di energia rinnovabile ed efficienza energetica nei porti - Green Ports".

Si tratta principalmente dei porti di Genova, Savona, Vado Ligure, La Spezia, Marina di Carrara, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Cagliari, Ancona, Pescara, Ravenna, Trieste e Venezia, considerando i principali scali delle nove autorità di sistema coinvolte dal governo. I progetti, tramite l'intermodalità (in questo caso l'utilizzo combinato soprattutto di treno e nave) e l'utilizzo di mezzi innovativi, dovranno riguardare attività che riducano sensibilmente l'emissione di anidride carbonica, o in generale l'eliminazione di mezzi che vanno a carburante fossile. Sono escluse proposte che impiegano il gas naturale liquefatto o compresso i quali, seppur molto meno inquinanti del cherosene, del bunker o della benzina, emettono comunque gas serra.

-
credito immagine in alto

Tag: ambiente