|
adsp napoli 1
04 dicembre 2022, Aggiornato alle 10,16
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Intermodale, nuovo servizio Abruzzo-Polonia di Arcese

Collegamento bisettimanale tra Manopello-Interporto D'Abruzzo e Ostrava-Mošnov con tempo di transito di 4-5 giorni


È operativo il collegamento intermodale che collega il centro-sud Italia con la regione della Slesia, in Polonia, e il nord est della Repubblica Ceca, grazie al nuovo company train multi-commodity e multi-cliente di Arcese. Il servizio ferroviario collega i terminal di Manopello-Interporto D'Abruzzo e Ostrava-Mošnov, gestito da Innofreight, ed è operato dai partner Captrain Italia in collaborazione con Sangritana, Budamar Logisitcs e ČD Cargo.

Attualmente sono previste due partenze settimanali con tempi di transito di 4-5 giorni door-to-door, esclusivamente con semirimorchi mega XLS. La previsione è di aumentare a tre partenze settimanali roundtrip da ottobre prossimo. Secondo i calcoli di Arcese, la tratta, togliendo camion dalla strada, eliminerebbe fino a 54 mila tonnellate di anidride carbonica l'anno.

"Il trasporto combinato è un mercato in crescita il cui sviluppo è fortemente influenzato non solo dalla domanda, ma anche dalle capacità di carico, dai collegamenti e dalla qualità dei servizi offerti", commenta Guido Pietro Bertolone, CEO di Arcese.

Al centro della strategia intermodale Arcese vi è il rafforzamento del network sull'asse nord-sud e l'espansione della rete su assi con grande potenziale di crescita come il sud-est, il sud-ovest e il nord-est dell'Europa.

Oggi il network multimodale di Arcese conta collegamenti in tutta Europa: dalla Spagna alla Romania, dalla Turchia alla Scandinavia con oltre 80 partenze giornaliere. L'anno scorso il gruppo ha gestito oltre 250 mila viaggi, di cui il 40 per cento in combinato strada/rotaia e short-sea, con un aumento del 6 per cento rispetto all'anno precedente e confermando volumi allineati con il traffico pre-pandemico del 2019.