|
napoli 2
19 agosto 2019, Aggiornato alle 15,32
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori

Incidente MSC Opera, la procura indaga

Per svolgere gli accertamenti necessari, la compagnia comunica che sono stati notificati gli avvisi di garanzia al comandante della nave e al DPA (Designated Person Ashore)

(La Stampa)

MSC crociere è a completa disposizione dell'autorità giudiziaria per chiarire cause ed eventuali responsabilità relative alla collisione avvenuta domenica a Venezia tra la nave MSC Opera ed un battello fluviale. La compagnia lo ribadisce in una nota diffusa alla stampa nella quale spiega che "MSC Cruises conferma che sono stati notificati al Comandante della MSC Opera e al DPA (Designated Person Ashore) gli avvisi di garanzia e la relativa iscrizione nel Registro degli indagati della Procura della Repubblica di Venezia, atto dovuto per poter procedere all'espletamento della consulenza tecnica ex articolo 360 CPP. Il Comandante e il DPA cosi come la MSC – prosegue la nota – hanno fin da subito offerto la loro piena collaborazione affinché la Procura possa espletare tutti gli atti di indagine necessari al fine di poter escludere una qualsivoglia responsabilità in capo a loro. La Procura – conclude il comunicato della compagnia – ha altresì iscritto nello stesso Registro i nominativi di altri soggetti estranei a MSC coinvolti a vario titolo nella gestione degli eventi che hanno portato all'incidente di domenica".

Tag: sinistri