|
adsp napoli 1
17 luglio 2024, Aggiornato alle 13,52
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Logistica

Incentivi e domanda di autisti. Le ultime dal tavolo dell'autotrasporto

Incontro al ministero delle Infrastrutture con Rixi per discutere di ETS, contributi alla transizione verde e digitale e carenza di manodopera

(Tricia/Flickr)

Normative ambientali, incentivi e carenza di autisti. Sono stati i temi al centro di un incontro a Roma presso il ministero delle Infrastrutture tra il viceministro Edoardo Rixi e le associazioni dell'autotrasporto, tenutosi martedì scorso. 

Un vertice tutto sommato positivo, secondo la categoria, che ha permesso di discutere le questioni di interesse strategico per il settore. Come ha spiegato il presidente di Anita, Riccardo Morelli, è stata richiamata l'attenzione del tavolo sui temi di maggiore interesse, tra i quali: l'ETS marittimo, che sta avendo un impatto gravoso per le imprese di autotrasporto; gli incentivi mirati a supportare le aziende nella transizione verde e digitale e l'annoso tema della carenza di manodopera che il settore soffre da tempo.

Nel corso della riunione, inoltre, sono stati annunciati la ripresa del tavolo sui trasporti eccezionali, che sarà convocato a breve, e la messa a punto dei decreti per investimenti utili al rinnovo della flotta e alla formazione, che saranno oggetto di un incontro già annunciato per i primi giorni del mese di luglio 2024.

«Positivo anche il lavoro svolto sulle modifiche normative per i tempi di attesa al carico e allo scarico delle merci e per il rispetto dei tempi di pagamento, rispetto alle quali attendiamo l'esito delle verifiche necessarie - afferma Morelli - e apprezziamo in modo particolare l'agenda proposta dal Viceministro Rixi, fatta di incontri a cadenza ravvicinata, che permette l'adozione e la condivisione di scelte comuni a sostegno delle imprese del settore».

-
credito immagine in alto