|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,02
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

In Svizzera aumenterà la tassa sull'autotrasporto per finanziare il cargo ferroviario

Benefici attesi dal provvedimento soprattutto per i transiti interni da e verso il Ticino e per il traffico d'importazione e d'esportazione


Il Consiglio federale elvetico ha annunciato l'intenzione di aumentare i pedaggi dei veicoli industriali allo scopo di potenziare il traffico ferroviario delle merci attraverso le Alpi. La tassa applicata all'autotrasporto, rimasta invariata dal 2012, sarà incrementata del 5% con decorrenza dal primo gennaio 2025. È stata inoltre comunicata l'intenzione di accrescere il sostegno finanziario per i trasporti ferroviari su tratte inferiori a 600 chilometri. 

Secondo le previsioni, a beneficiare di questi provvedimenti dovranno essere, in particolare, il traffico interno da e verso il Ticino e il traffico d'importazione e d'esportazione. Sono previsti anche maggiori incentivi destinati alle offerte di trasporto da e verso la Germania meridionale e la Francia orientale.

Nel primo semestre del 2023 la ferrovia svizzera ha raggiunto una quota di mercato pari al 72,7% e nel contempo i transiti di camion sono scesi ben al di sotto del milione. Rimane però ancora lontano, ammette il governo elvetico, l'obiettivo di scendere a 650 mila transiti l'anno.