|
napoli 2
25 ottobre 2020, Aggiornato alle 12,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

In Russia si sperimentano treni autonomi

Scopo principale è quello di ridurre il numero di incidenti ferroviari causati da errori umani


Le ferrovie russe hanno iniziato a sperimentare i primi treni con intelligenza artificiale. Le locomotive per i test sono dotate del sistema Cognitive Rail Pilot, realizzato con lo scopo di ridurre il numero di incidenti ferroviari. La visione artificiale, spiega a testata Ict-Moscow, è utilizzata per rilevare oggetti sui binari (altri treni, punti, binari, persone, semafori, ecc.), valuta la situazione, informa il conducente del pericolo e, se il conducente non risponde, il sistema può prendere le decisioni necessarie.

"Abbiamo già prodotto 10 locomotive autonome – dichiara Olga Uskova, Ceo di Cognitive Pilot – inviate alle ferrovie russe per i test. Attualmente è in corso una delle fasi di sperimentazione per la certificazione di prodotto. Se tutto funziona, la sicurezza sulla ferrovia cambierà. L'intelligenza artificiale ridurrà al minimo il numero di incidenti accaduti a causa di errori umani, anzi: non permetterà all'essere umano di commettere un errore".