|
Porto di Napoli
17 gennaio 2019, Aggiornato alle 14,03
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Import cereali, a Manfredonia istituito il Punto d'Ingresso Fitosanitario

Per Confindustria Foggia è questo un ulteriore tassello alle attività di rilancio e sviluppo dello scalo pugliese

Un ulteriore tassello alle attività di rilancio e sviluppo dell'importante infrastruttura portuale di Capitanata. Così Confindustria Foggia commenta l'istituzione al porto di Manfredonia del Punto di Ingresso Fitosanitario (PIF) per i primi controlli all'arrivo dei cereali nel territorio comunitario.

 

Per l'associazione industriale pugliese, l'attesa firma al decreto da parte del ministero delle Politiche Agricole assegna ora al porto di Manfredonia  – dopo il PED/PDI, punto per l'importazione riconosciuto nel settembre 2016 - una delle poche strutture transfrontaliere presenti in Italia ed adibite ai prelievi, al campionamento ed al disbrigo delle procedure amministrative per le merci da sottoporre ai controlli fitosanitari, consente utilmente di far confluire in Capitanata movimentazioni di merci prima destinate ad altri porti.