|
Porto di Napoli
19 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,49
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Cultura

Imperia, aperto ai sub il relitto romano

La nave è posata da duemila anni sul fondale marino a una profondità di 50 metri


Nel mese di agosto è stato aperto alle visite dei sub il relitto della nave romana di Imperia, un'imbarcazione commerciale naufragata tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C. a un miglio e mezzo dall'attuale costa ligure e scoperta nel 2013.

"Il relitto – spiega Michele Stefanile su Archeologia Subacquea Blog – è posato da duemila anni sul fondale marino a una profondità di 50 metri; le anfore, Dressel 1A di produzione tirrenica in ottimo stato di conservazione e in numerosi casi ancora provviste dei tappi, hanno protetto lo scafo di una panciuta oneraria, lunga 15 metri e larga 6, e si sono arricchite di una densa colonizzazione biologica".