|
napoli 2
21 ottobre 2021, Aggiornato alle 13,04
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Il programma dei ristori 2020 per gli autotrasportatori di Genova

Le richieste da inoltrare all'Adsp della Liguria Occidentale. La trasmissione delle domande alla struttura commissariale non avverrà prima di giugno


Fai-Conftrasporto riassume agli associati il cronoprogramma delle domande di ristoro per gli autotrasportatori colpiti dai disagi alla circolazione e dalla crisi economica causata dal crollo del ponte Morandi. Il periodo si riferisce al solo 2020 e gli indennizzi vengono erogati dall'Autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale.

Le scadenze
• 25 gennaio /14 maggio - Accreditamento delle imprese non ancora accreditate alla piattaforma di gestione delle richieste, ed eventuale scelta del Soggetto Titolato;
• 25 gennaio /14 maggio - Inserimento e aggiornamento anagrafica veicoli
• 1 febbraio / 14 maggio – Caricamento a sistema delle richieste di ristoro
• 21 aprile/ 21 maggio - Sottomissione a sistema delle richieste di ristoro; 
• 24 maggio / 4 giugno – Trasmissione alla struttura commissariale.

Suddivisione delle missioni oggetto di ristoro:
A1 Missioni relative a consegna e/o prelievo di merce con origine o destinazione il Porto di Genova, e missioni di trasferimento merce tra i bacini portuali di Prà–Voltri e Sampierdarena (e viceversa). Sono incluse anche le missioni relative a consegna e/o prelievo di merce da/per i depositi di cornice connessi al ciclo portuale; 

A2 Missioni di viaggio interne al medesimo Bacino Portuale (Sampierdarena o Prà-Voltri). Sono incluse le missioni tra i depositi di cornice connessi al ciclo portuale e il Bacino Portuale di Sampierdarena; 

A3 Missioni di viaggio urbane con origine e/o destinazione il Comune di Genova; B: Missioni di viaggio compiute nel territorio nazionale che abbiano comportato tratte stradali/autostradali aggiuntive, ivi incluse le missioni che hanno comportato tratte stradali/autostradali del Comune di Genova con origine o destinazione i Comuni dell'Alta Val Polcevera (Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Sant'Olcese e Serra Riccò); 

C Missioni che abbiano comportato tempi di sosta all'interno delle aree portuali come individuati ai sensi del D.M. 376/2019.

Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina dedicata.