|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Il porto di Londra punta sulle energie rinnovabili

L'Authority dello scalo sulle rive del Tamigi vorrebbe raggiungere zero emissioni entro il 2040


È stato condotto uno studio di fattibilità energetica per il Port of London Authority allo scopo di identificare l'opportunità di integrare tecnologie a basse emissioni di carbonio nei suoi siti e strutture galleggianti e avvicinarsi all'obiettivo di ridurre del 60% le emissioni nocive entro il 2025 e raggiungere lo zero netto entro il 2040.

Lo studio condotto da UK Power Network Services è servito in particolare per valutare la possibile installazione di strutture per energia rinnovabile, compresi impianti per il solare e l'eolico. Secondo l'Authority londinese, l'introduzione di tecnologie di energia alternativa consentirà la futura decarbonizzazione delle navi e aumenterà la resilienza della rete elettrica del porto a favore degli operatori del Tamigi.
 

Tag: porti - ambiente