|
adsp napoli 1
04 ottobre 2022, Aggiornato alle 11,35
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Il porto di Londra punta sulle energie rinnovabili

L'Authority dello scalo sulle rive del Tamigi vorrebbe raggiungere zero emissioni entro il 2040


È stato condotto uno studio di fattibilità energetica per il Port of London Authority allo scopo di identificare l'opportunità di integrare tecnologie a basse emissioni di carbonio nei suoi siti e strutture galleggianti e avvicinarsi all'obiettivo di ridurre del 60% le emissioni nocive entro il 2025 e raggiungere lo zero netto entro il 2040.

Lo studio condotto da UK Power Network Services è servito in particolare per valutare la possibile installazione di strutture per energia rinnovabile, compresi impianti per il solare e l'eolico. Secondo l'Authority londinese, l'introduzione di tecnologie di energia alternativa consentirà la futura decarbonizzazione delle navi e aumenterà la resilienza della rete elettrica del porto a favore degli operatori del Tamigi.
 

Tag: porti - ambiente