|
napoli 2
07 luglio 2020, Aggiornato alle 15,57
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Grimaldi lancia la Civitavecchia-Olbia

Da metà aprile nuova linea. Nello stesso periodo verrà potenziata la Livorno Olbia con una nave più capiente


Il gruppo Grimaldi potenzia i collegamenti marittimi per passeggeri e merci verso la Sardegna. A partire da metà aprile verrà lanciata una linea giornaliera tra i porti di Civitavecchia e Olbia. Inoltre nello stesso periodo sarà potenziato il collegamento Livorno-Olbia.
 
Inaugurato lo scorso 11 gennaio, quest'ultimo servizio vedrà l'impiego di una nave, la Cruise Olbia (foto), traghetto di nuova generazione, che sostituirà l'attuale Zeus Palace. Lunga 204 metri, è capace di trasportare 1,600 passeggeri e 2,400 metri lineari di carico rotabile e auto. 
 
La nave ro-pax Zeus Palace farà invece il suo ingresso sul nuovo collegamento Civitavecchia-Olbia, la cui frequenza sarà giornaliera ambo le direzioni. Lunga 212 metri, Zeus Palace è capace di trasportare 1,500 passeggeri e 2,500 metri lineari di carico rotabile e auto.
 
I commenti
«L'avvio di questo nuovo collegamento giornaliero – afferma Pasqualino Monti, commissario dell'Autorità Portuale di Civitavecchia – conferma la volontà di Grimaldi di puntare sul nostro scalo come uno dei propri principali hub, sia per il traffico ro/pax, che per il solo merci, alla luce del successo che sta ottenendo la linea verso gli Stati Uniti per Fiat-Chrysler, che ha di fatto lanciato un nuovo importantissimo polo dell'automotive». Sulla sponda sarda gli fa eco il commissario dell'Autorità portuale del Nord Sardegna, Pietro Preziosi. Un servizio volto «al rilancio dei traffici da e per la Sardegna in un momento di graduale uscita dalla crisi del trasporto marittimo» afferma. «Da sempre – continua - questa port authority ha favorito la creazione di nuovi collegamenti da parte dei diversi gruppi armatoriali, proprio perché, così come avviene per l'industria delle crociere, sono da considerarsi importanti veicoli di benessere economico per l'isola in generale e per la comunità portuale che li accoglie in particolare». La Civitavecchia-Olbia, conclude Emanuele Grimaldi, amministratore delegato del gruppo armatoriale napoletano insieme al fratello Gianluca «è stato fortemente voluto dalla clientela sarda e ci permetterà di servire meglio il traffico di merci e passeggeri tra il centro/sud del continente e il nord Sardegna».

Attualmente, oltre al servizio merci e passeggeri Civitavecchia-Porto Torres, Grimaldi collega Genova, Livorno e Salerno con Cagliari, nonché Cagliari con Valencia, oltre a una linea diretta e regolare per il trasporto merci tra Palermo ed il capoluogo sardo.