|
napoli 2
12 luglio 2020, Aggiornato alle 08,32
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Gnv ottiene il Biosafety Trust Certification

Nuova certificazione dal Rina per addestrare l'equipaggio e allestire la flotta con gli ultimi dispositivi utili per prevenire le infezioni


Grandi Navi Veloci è la prima compagnia nel settore dei traghetti a ricevere la Biosafety Trust Certification, schema di certificazione del Rina per prevenire e mitigare la diffusione di infezioni nei luoghi di aggregazione. Otre alle navi della flotta, include anche i terminal portuali italiani merci e passeggeri e gli uffici amministrativi gestiti dalla compagnia con sede a Genova. È in linea con lo standard di gestione della sicurezza OHSAS 18001 e il protocollo di gestione dell'igiene HACCP.

L'armatore allarga così le sue competenze in campo sanitario, dopo aver allestito una nave-ospedale per i malati di Coronavirus. L'iniziativa rientra nel sistema IPCSM-Infection Prevention Control System Management, che prevede una complessa organizzazione tra azienda e flotta per valutare i fattori di rischio di infezioni. Responsabile dell'attuazione e del miglioramento del sistema è il comitato "Biosafety". Il nuovo organigramma sanitario prevede a bordo un ufficiale nominato "Head Procedure Controller Officer" che segnala al comitato eventuali incongruenze. Lo schema certificatorio del Rina include corsi di formazione.

Oltre a tutte le misure derivate dal contingentamento dei biglietti (distanziamento, protezioni individuali, etc.), una speciale attenzione è stata riservata all'impianto di areazione delle navi di Gnv, riprogettato per privilegiare l'aria diretta dall'esterno e garantire il più efficace livello di purificazione. 

«Vogliamo che il sistema di gestione sia codificato e diffuso in tutti gli ambiti aziendali», commenta Matteo Catani, CEO di Gnv, il cui obiettivo è «rendere il viaggio in traghetto più sicuro possibile». «La certificazione volontaria Biosafety Trust è uno strumento nato con il preciso obiettivo di infondere fiducia. Attraverso un sistema di gestione certificato si può dimostrare lo sforzo, concreto e sistematizzato, fatto per tutelare la salute delle persone, contribuendo allo stesso tempo alla ripresa delle attività», conclude Paolo Moretti, amministratore delegato di Rina Services.

Tag: gnv - coronavirus