|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Gnl, parte progetto Unilever per l'autotrasporto

La multinazionale lancia con altre aziende e con la Commissione Europea un progetto di infrastrutture per il carburante green


Un progetto per sviluppare l'impiego del Gas Naturale Liquefatto (Gnl) nell'autotrasporto. Lo avviano insieme la multinazionale Unilever e la Commissione Europea, rappresentata dalla Innovation & Network Executive Agency (Inea).


L'accordo, che coinvolge anche altre imprese di settore, prevede la costruzione di cinque stazioni di rifornimento di Gnl lungo le principali rotte europee e permetterà un nuovo collegamento tra Europa Nord-Occidentale e Europa Meridionale incentivando notevolmente l'investimento in autotrasporti a gas naturale liquido che, fino ad oggi, era limitato dalla mancanza di infrastrutture.


Il risultato è stato ottenuto grazie al lavoro del consorzio Connect2LNG (guidato da Unilever e composto da Chep, Iveco, Engie, DHL, Gilbert de Clercq, Perrenot e Vos Logistics) e sarà supportato dalla Commissione Ue attraverso un investimento di 4,5 milioni di euro finanziato da fondi provenienti dal Connecting Europe Facility.