|
Porto di Napoli
20 settembre 2018, Aggiornato alle 18,49
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Logistica - Personaggi

Giuseppe Maiello presidente Interporto Campano

Claudio Ricci nominato amministratore delegato. "Vogliamo rilanciare la struttura con l'intermodalità"


È Giuseppe Maiello (foto) il nuovo presidente di Interporto Campano, nominato il 16 gennaio dai consigli di amministrazione della società. Claudio Ricci è stato invece nominato amministratore delegato, con i più ampi poteri di gestione. Infine, Konrad Westrick e Gennaro Abiosi sono stati cooptati come consiglieri. 

Interporto Campano, società concessionaria della Regione Campania per la gestione dell'Interporto di Nola, tra i suoi asset ha il controllo totale dell'impresa  ferroviaria ISC Interporto Servizi Cargo (tra le prime nel settore in Italia), Nola Reefer Terminal e TIN - Terminal Intermodale di Nola.

In una nota, Maiello e Ricci commentano: «Puntiamo al pieno rilancio della struttura interportuale quale vero e proprio business & logistic hub, con la valorizzazione degli asset immobiliari ed un deciso impegno riguardo all'intermodalità. Nell'immediato guardiamo con grande interesse  alla istituzione della ZES (Zona Economica Speciale) che fa capo all'ADSP di Napoli, che avrà - con i suoi innumerevoli benefici fiscali e doganali - ricadute senz'altro positive sull'intero distretto interportuale nolano. L'interporto di Nola deve puntare a consolidare il proprio ruolo di primario nodo logistico nella nuova geografia degli scambi internazionali e incrementare  in modo selettivo e sinergico la localizzazione di attività light industrial. La ZES e le politiche di sostegno pubbliche in essere sono un evidente fattore di vantaggio competitivo per il territorio ed in particolare per il nostro Distretto».

Nel distretto di Nola, che oltre a CIS ed Interporto comprende anche il Centro Servizi Vulcano Buono, operano oltre mille aziende con 9 mila addetti, su una superficie di 5 milioni di metri quadrati. Interporto Campano, in particolare, offre tutti i servizi dedicati al trasporto, tra cui dogana, un terminal intermodale di 225 mila mq, un servizio treni merci, una stazione ferroviaria interna (unico in Italia), e un polo del freddo da 200 mila mc. Sono presenti circa 200 operatori che occupano oltre 350 mila mq di magazzini logistici.