|
napoli 2
09 luglio 2020, Aggiornato alle 22,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Genova, nel 2015 solo i liquidi in calo

Un traffico sostanzialmene stabile (-1,2%). I container sempre sopra i due milioni di teu


Ad essere in calo nel traffico portuale di Genova nel 2015 sono soprattutto le rinfuse liquide, mentre container, passeggeri e rinfuse solide sono in crescita. Lo rende noto l'Autorità portuale che ha pubblicato sul suo sito i dati di traffico dell'anno passato. 
 
Il calo dei liquidi si ripercuote sul volume complessivo, anche se in termini discreti, che è stato pari a 51,3 milioni di tonnellate di merce, in flessione dell'1,2 per cento.

Passeggeri
Quelli transitati sono stati quasi 2,6 milioni (+4%), di cui 848mila crocieristi (+2,9%) e due milioni provenienti dal traffico di cabotaggio dei traghetti (+4,4%).

Rinfuse liquide
I prodotti siderurgici sono stati pari a 2,6 milioni di tonnellate (-6,4%). Il traffico di prodotti chimici è ammontato a 483mila tonnellate (-5,2%), quello di oli vegetali e vino a 272mila tonnellate (-23,8%). 

Rinfuse secche
Le merci convenzionali sono state pari a 8,9 milioni di tonnellate (+3,4%). Le rinfuse secche sono salite a 985mila tonnellate (+15,6%). Le forniture di bunker sono arrivate a 1,1 milioni di tonnellate (+11,1%).

Container 
Il volume complessivo in container da venti piedi è stato di 2,24 milioni di teu, in crescita del 3,2%, mentre il tonnellaggio è stato equivalente a 21,9 milioni, in crescita dell'1%.