|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Genova e Savona, maggio segna -28 per cento traffico

Container accentuano flessione rispetto ad aprile, mentre il traffico convenzionale e le rinfuse liquide sono in recupero

Veduta del porto di Genova da Ponente

Per i porti commerciali italiani il mese di maggio è stato analogo a quello di aprile nell'andamento dei traffici. Lo sanno bene Genova e Savona che hanno chiuso il mese con le merci che perdono oltre un quarto del volume rispetto a maggio 2019, pari a 3,996.561 tonnellate, -28,7 per cento.

I container registrano la perdita più consistente, del 26 per cento, più accentuata rispetto ad aprile (-12,9%). Recuperano invece il traffico convenzionale (da -44 per cento di aprile a -30,4 per cento di maggio) e quello delle rinfuse liquide (da -45% a -26,6%).

«In un quadro generale sempre estremamente negativo si possono leggere dinamiche che dipendono dall'andamento globale dell'epidemia che, mentre rallenta il suo andamento in Italia, continua ancora a produrre effetti intensi a livello globale», spiega l'Autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale.

I traffico passeggeri segna sostanzialmente zero a maggio, sia nel settore traghetti, che ora sta lentamente riprendendo i propri servizi, che nelle crociere, a tutt'oggi invece ferme.

Il traffico rotabile è stato segnato dalla drastica riduzione dei servizi ro-ro e ro-pax per via del lockdown. Nel porto di Genova si è registrato un calo del 25,4 per cento, più contenuto di quello di aprile (-40%). La performance progressiva dei primi mesi del 2020 si è chiusa con un calo del 16,8 per cento rispetto al 2019.

Continua a leggere sul sito dell'Autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale.

Tag: genova - savona