|
adsp napoli 1
21 febbraio 2024, Aggiornato alle 17,11
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Gara diga di Genova, accolto il ricorso. Ma i lavori non si fermano

Eteria, la seconda classificata, verrà probabilmente risarcita perché il portafoglio del vincitore Webuild era un po' "esagerato"

La diga storica del porto di Genova (portsofgenoa.com)

Per il Tar della Liguria l'appalto per la diga foranea di Genova, i cui lavori sono partiti la settimana scorsa, è stato assegnato in modo illegittimo. Questa decisione non pregiudica i lavori già avviati perché, come spiega il Tar, il contratto tra autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale e il consorzio PerGenova Blackwater, guidato a sua volta dal consorzio Webuild, non può essere annullato perché, sintetizzando, "protetto" dalle norme del PNRR che classificano l'opera come una necessità infrastrutturale non soggetta  blocchi di questo genere.

Il Tar della Liguria ha accolto uno dei due ricorsi di Eteria, la seconda classificata della gara, respingendo l'altro. Quello accolto riguarda alcuni lavori indicati da Webuild come parte del proprio portafoglio ma che in realtà, una volta verificati, si sono rivelati meno sostanziali di quanto dichiarato. Quello respinto invece riguarda i requisiti di un altro costruttore della cordata Webuild. Respinto anche il ricorso incidentale di PerGenova.

Visto che i lavori per costruire la nuova diga di Genova possono proseguire, cosa cambia ora? Per Eteria la possibilità di essere risarcita e per l'Autorità di sistema portuale e Webuild quella di fare ricorso contro questa decisione.

Per maggiori informazioni sulla sentenza, rimandiamo al documento del Tar Liguria.

-
credito immagine in alto

Tag: genova