|
adsp napoli 1
02 dicembre 2022, Aggiornato alle 17,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Finnlines, due nuove navi tra Svezia e Finlandia

Ad autunno 2023 l'arrivo di "Finnsirius", varata a settembre, poi toccherà a "Finncanopus", in costruzione in Cina. Entrambe con una capacità di 5,200 metri lineari

"Finnsirius" nei cantieri China Merchants Jinling di Weihai, 30 agosto 2022

Finnlines, compagnia finlandese di proprietà Grimaldi, potenzia il trasporto dei passeggeri investendo in due nuove navi ro-pax che andranno a posizionarsi nei collegamenti tra Finlandia e Svezia. 

Si tratta di due navi di classe "Superstar": Finnsirius, varata a inizio settembre, e Finncanopus, il cui varo è previsto per gennaio prossimo. La prima inizierà ad operare sulla rotta Naantali–Långnäs–Kapellskär nell'autunno 2023. Rientrano in un programma di investimenti da 500 milioni di euro che include anche tre nuove navi ro-ro ibride operative dall'estate scorsa. Entrambe avranno una capacità di 1,100 passeggeri, che è circa il doppio della capacità delle navi ro-pax esistenti sulla rotta. La capacità di carico aumenterà da poco più di 4 mila a 5,200 metri lineari. 

«Queste navi all'avanguardia serviranno un segmento di mercato più ampio e risponderanno in modo sostanzialmente migliore alle esigenze dei nostri clienti fornendo la capacità richiesta in ogni momento. Saranno il fiore all'occhiello di Finnlines, sia in termini di dimensioni che di tecnologia», afferma Antonio Raimo, line manager di Finnlines. «Il regolare traffico merci nel Mar Baltico è estremamente importante per l'economia e la sicurezza nazionale dell'approvvigionamento della Finlandia, poiché il 90 per cento delle esportazioni finlandesi e l'80 per cento delle sue importazioni vengono trasportate lungo le rotte marittime», ha affermato il presidente e CEO di Finnlines, Tom Pippingsköld.