|
adsp napoli 1
25 febbraio 2024, Aggiornato alle 18,24
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Fincantieri potenzia lo smart working

Le giornate mensili salgono a otto e sarà più facile richiederlo, con maggiori perimetri tra spazio personale e professionale. Accordo con Fim, Fiom e Uilm nazionale

(Artem Beliaikin/Flickr)

Oggi, presso Unindustria Roma, Fincantieri ha sottoscritto con i sindacati di settore Fim, Fiom e Uilm nazionale un importante accordo che sancisce un nuovo modello organizzativo dello smart working battezzato dall'azienda "Work FOR Future".

Lo smart working verrà reso parte integrante del nuovo modello organizzativo, che si basa sul lavoro per obiettivi e sull'orientamento al risultato attraverso il monitoraggio di specifici KPI (Key Performance Indicators). Viene reso più facile il ricorso al lavoro da remoto, «anche favorendo il rispetto del confine tra gli spazi personali e quelli professionali», scrive Fincantieri in una nota. In particolare, aumenteranno il numero di giornate fino a 8 mensili, si amplierà il perimetro delle risorse che potranno accedere a tale modalità di svolgimento della prestazione lavorativa e verrà rafforzato il diritto alla disconnessione. Nell'ottica di promuovere l'inclusione, ulteriori giornate di smart working al mese saranno disposte a favore della genitorialità e dei lavoratori con particolari esigenze di salute proprie o dei familiari.

L'accordo segue altri accordi sindacali stretti da Fincantieri nell'ultimo periodo, «con particolare attenzione - conclude la nota di Fincantieri - ad un cambiamento culturale mirato al miglioramento del clima e dell'ambiente lavorativo, conferendo assoluta attenzione alle persone anche attraverso una maggiore responsabilizzazione e il conseguente empowerment».

-
credito immagine in alto